Miglior conto corrente per associazioni no profit

Quando ci si trova a dover aprire un conto corrente ci sono moltissimi aspetti da valutare, a partire dai servizi e opzioni a disposizione, per arrivare ai costi di gestione. Questo ultimo aspetto è ancora più evidente nel caso ad aprire un conto sia un’associazione no profit. Ovviamente è necessario che il conto corrente disposizione si al massimo flessibile in quanto si devono gestire capitali a volte importanti come nel caso di Hype (sito ufficiale).

Miglior conto corrente per associazioni no profit

Nel nostro articolo andremo a parlare a fondo di questo aspetto, ovvero osserveremo da vicino alcuni dei conti correnti sul mercato che hanno caratteristiche specifiche che li rendono perfetti per le associazioni no profit. Tra questi non sarà difficile trovare la migliore soluzione per le proprie esigenze.

Miglior conto corrente per associazioni no profit 2022

Ecco quali sono le migliori 5 soluzioni sul mercato tra cui cercare il miglior conto corrente sulla base delle esigenze della propria associazione no profit.

Revolut

La carta di pagamento Revolut (Sito Ufficiale) dotata di IBAN proprio è certamente una soluzione ottimale, dal momento che mette a disposizione anche interessanti condizioni nella gestione delle valute estere.

Per quelle aziende che operano in campo internazionale è un’occasione importante.

Ecco le condizioni generali di Revolut Business base (Sito Ufficiale qui):

  • 5 Bonifici SEPA gratuiti al mese.
  • Si possono detenere e cambiare soldi in 28 valute differenti.
  • Include anche gratuitamente 2 carte di debito.
  • Possibilità di utilizzare anche carte virtuali per pagamenti online.
  • App mobile gestita in autonomia dal titolare dell’azienda.

Il conto base è certamente una delle migliori opzioni tra i conti a zero spese alla quale possono accedere tutte le associazioni.

Hype

La carta di pagamento Hype (Sito Ufficiale)  che, come Revolut (Sito Ufficiale qui) ha IBAN proprio, nella sua soluzione di conto base mette a disposizione condizioni economiche assolutamente interessanti per le associazioni no Profit che necessitano di attivare un conto corrente.

Ecco quali sono le condizioni:

  • Nessun canone mensile o costo di emissione.
  • Bonifici Sepa gratuiti sia in entrata che in uscita.
  • Gestione dei pagamenti online senza commissioni.

Essendo una carta di pagamento dotata di sistema contactless può essere usata tranquillamente anche in esercizi fisici sul territorio, senza alcuna commissione per i pagamenti effettuati.

Tra i vari conti correnti zero spese in circolazione, quello proposto da Hype (Sito Ufficiale) è tra i più forniti come servizi annessi alla gestione di un conto corrente.

Qonto

Tra le ultime novità in fatto di conti correnti ottimizzati per essere usati da molti profili aziendali, associazioni comprese, abbiamo Qonto (Sito Ufficiale).

Si tratta di un’offerta molto interessante che rivolge l’attenzione più che all’aspetto delle spese in sé e per sé, nel fornire il massimo dei servizi che si hanno a disposizione per gestire in maniera serena e senza problemi qualsiasi operazione.

Questo sia in campo nazionale che internazionale, aspetto che si addice alla perfezione ad associazioni no Profit che operano su grandi spazi territoriali.

Ecco le condizioni proposte da Qonto (Sito Ufficiale):

  • Carta dedicata alle aziende, liberi professionisti e associazioni.
  • 30 giorni di prova gratuita.
  • Carte di pagamento con limiti personalizzabili.
  • Circuito Mastercard per i pagamenti e carte dotate di protezione 3D Secure.
  • Assistenza e assicurazione in merito a qualsiasi tipologia di spesa.

Illimity

Il piano Smart presentato da Illimity (Sito Ufficiale) è a costo zero, privo di spese e canone mensile. Si tratta di una scelta perfetta se si deve aprire il conto corrente in quanto associazione no Profit.

Si tratta infatti di un piano che, sebbene non sia “full optional”, nella sua versione gratuita permette certamente le operazioni base e classiche di un tradizionale conto corrente. Non solo, mette a disposizione anche qualche aggiunta in più dedicata alla ragione specifica per il quale si apre.

Ecco le condizioni generali:

  • Prelievi gratuiti e illimitati presso qualsiasi sportello ATM.
  • Servizio di domiciliazione delle utenze gratuito.
  • Gratuiti anche pagamenti MAV e F24, come anche eventuali addebiti diretti (SDD).
  • Ricariche telefoniche senza commissione.

N26

Il gruppo tedesco N26 (Sito Ufficiale) è certamente uno dei migliori al momento per quanto riguarda conti correnti destinati ad aziende che operano nel settore No Profit.

Il conto Business N26 (Sito Ufficiale) per freelance si adatta in modo prevalente a questo tipo di gestione, in quanto presenta zero spese e anche un vantaggioso Cashback che permette di rientrare nelle operazioni di una piccola percentuale.

Ecco le condizioni del conto:

  • Zero spese di tenuta conto e di emissione.
  • Rilascio di una Mastercard Business gratuita.
  • Cashback dello 0,1 percento.
  • Bonifici SEPA gratuiti

Per chi opera nel settore No Profit si tratta di una scelta ottima, grazie anche ad un home banking molto intuitivo e trasparente.

Conclusioni: Miglior conto corrente per associazioni no profit

Per concludere, possiamo dire senza dubbio che tutti e cinque i conti correnti presentati hanno ottime proposte. Sicuramente a primo impatto non è semplice capire quale possa essere migliore per le proprie esigenze.

Dunque, grazie al fatto che per ognuno di essi abbiamo evidenziato in maniera chiara i punti di forza, basterà fare una analisi precisa delle proprie esigenze e quali sono i servizi che utilizzeremo di più.

Fatto questo scegliere sarà semplice, e si potrà avere a disposizione tutto quello che permette ad una associazione no Profit di gestire le proprie finanze in modo rapido e senza alcun problema.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.