Miglior conto corrente giovani

Aprire un conto corrente può sembrare una cosa da “grandi”, ma non si tratta di qualcosa legato ad una età specifica; si può avere un conto corrente a partire dai 12 anni di età. Quindi, qual’è il miglior conto corrente giovani. Ovviamente ci sono molte alternative come ad esempio Hype (sito ufficiale).

Miglior conto corrente giovani

Nel nostro articolo andremo a parlare proprio di questo, ovvero di quali siano ad oggi le migliori soluzioni a cui attingere se si necessita di aprire un conto in età giovanile. Siccome le proposte sono diverse nel mercato, vogliamo andare a centrare le cinque migliori scelte all’interno di questo vasto contenitore.

La cosa su cui è bene porre l’attenzione è che non sempre zero spese significa in assoluto che sia la migliore proposta per noi, infatti, a volte sono i servizi di cui necessitiamo a fare la differenza anche se richiedono un costo minimo mensile.

Miglior conto correnti giovani 2022

Ecco la lista di quelli che ad oggi sono i cinque migliori conti correnti giovani, tra questi sarà possibile trovare quello in assoluto più semplice per le proprie esigenze grazie a quella che è la proposta complessiva:

Hype

Hype (Sito Ufficiale)  è una carta di pagamento, che pero grazie al fatto di avere un IBAN proprio è di fatto un conto corrente a tutti gli effetti.

Inoltre, essendo carta di pagamento con circuito elettronico, permette di essere utilizzata anche per pagamenti online.

Hype (Sito Ufficiale)  presenta due opzioni, entrambe adatte ad un’utenza giovanile, che potrà scegliere quello più adatto in base alle esigenze legate alle operazioni che si devono fare.

  • Piano Start: conto senza il pagamento di un canone mensile, è pensato per chi ha esigenze di spesa ridotte, e per un uso occasionale, come ad esempio gli acquisti online. Opzione che si adatta alla perfezione a chi è minorenne.
  • Piano Next: alternativa perfetta per chi ha bisogno di qualcosa in più, ovvero accreditare somme di denaro periodiche come lo stipendio. In questo caso si dovrà sostenere il pagamento di un canone di 2,90 euro, che comprende anche la polizza assicurativa sugli acquisti online.

Revolut

Anche con Revolut (Sito Ufficiale) siamo davanti ad una carta di pagamento dotata di IBAN.

Grazie a questo abbiamo visto che oltre a utilizzare questo prodotto come un normale conto corrente, chi la possiede potrà operare anche utilizzandola come normale carta di debito o di credito. Dunque, potrà essere usata anche per pagare nei negozi fisici di qualsiasi tipo o quelli online.

Dotata di sistema contactless per un pagamento inferiore ai 25 euro non necessita di inserimento del PIN.

Essendo un prodotto molto innovativo, è sicuramente più apprezzato dal pubblico giovane, anche se ovviamente presenta alternative più articolate per correntisti di diversa natura, che magari hanno bisogno di fare investimenti o operazioni diverse.

Conto Easy

Si tratta della proposta di conto corrente online messa in campo dal gruppo bancario Crédit Agricole, e si tratta della versione specificatamente dedicata ai giovani e minorenni.

La proposta è molto interessante, in quanto innanzitutto, non prevede il pagamento di canone mensile. Inoltre, non sono previsti pagamenti di commissioni relativi all’attivazione.

Crédit Agricole mette a disposizione gratuitamente anche l’home banking, e non sono previste commissioni per le operazioni che vengono effettuate tramite ATM.

Si tratta di un conto perfetto per chi non necessita di grandi operazioni da svolgere, ma muovendo cifre anche non elevate ha bisogno di non pagare spese. Per questa ragione il Conto Easy è considerato uno dei migliori in circolazione per coloro che sono in giovane età.

N26

Gruppo tedesco da anni sul mercato dei conti correnti online, N26 (Sito Ufficiale) tra le migliori soluzioni in fatto di conto corrente giovani, in quanto la sua organizzazione prevede un conto corrente a modello di vari profili di correntisti.

Conto Standard di N26 (Sito Ufficiale) è quello base, per il quale non si deve pagare alcun canone fisso mensile.

Limitandosi alle operazioni base di un classico conto corrente, è sicuramente perfetto per i giovani che necessitano di qualcosa di non troppo complesso.

Grazie ad una carta di pagamento annessa, i giovani potranno anche effettuare pagamenti sia presso negozi fisici che negozi online.

Conto giovani zero spese CheBanca

Il conto corrente zero spese di CheBanca è una soluzione molto interessante per i giovani, che si articola in modo da essere completamente flessibile e molto utile per chi ne utilizza maggiormente le funzionalità online.

Il conto N26 (Sito Ufficiale) non ha canone mensile, non ha spese relative all’imposta di bollo e prevede la richiesta anche della carta di debito che non prevede alcun costo annuale.

Se qualcuno desiderasse anche richiedere la carta di credito, anch’essa potrebbe essere gratuita, ma solo se si fanno operazioni con essa per almeno 5.000 euro l’anno.

Nel caso si rimanga al di sotto il costo è di 24 euro all’anno. Per questa ragione, è un tipo di carta che va richiesta solo nel caso si abbia la certezza di utilizzarla molto durante l’anno.

Miglior conto correnti giovani: Conclusioni

Per concludere, possiamo dire di essere di fronte a cinque soluzioni assolutamente interessanti, che tra l’una e l’altra cambiano davvero di poco.

Scegliere può non essere semplice, ma certo è che analizzandole nel dettaglio si possono notare alcune differenze.

A fare la differenza nella scelta sarà quel conto corrente che più si addice al proprio profilo di correntista, ovvero quello che ci offre la maggior parte dei servizi e delle condizioni delle quali noi necessitiamo.

Non resta che fare l’analisi della propria situazione, buttando giù quelle che sono le proprie necessità, e a quel punto sapremo quale sarà quello giusto.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.